Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Skin ADV
Home



Le Vostre Domande

Mps, il nodo dei dipendenti obbligazionisti

Riceviamo una nuova segnalazione sulla banca che ha appena ottenuto la ricapitalizzazione precauzionale

Redazione FR
lunedì 31 luglio 2017 10:39

Proseguono numerose le segnalazioni dei lettori su Banca Mps, un importante istituto italiano che guarda al futuro più serenamente dopo il via libera definitivo alla ricapitalizzazione precauzionale da parte dello Stato, ma che deve anche saldare i conti con il passato. A redazione@finanzareport.it una lettrice ci scrive ponendo la questione dei dipendenti che hanno acquistato obbligazioni della banca. Vediamo la lettera. Risponde Carmelo Catalano.

"Buongiorno,
in qualità di dipendente che ha acquistato in sottoscrizione il Subordinato 2018, rischio di non avere il ristoro in obbligazioni senior? Grazie".
Enza

La gentile lettrice ha acquistato le obbligazioni Mps in sede di emissione, ma teme, per quanto ci è dato cogliere dal tenore del quesito, di essere esclusa dalla procedura di scambio azioni/obbligazioni senior perché dipendente di Banca Mps.

Quel che rileva, ai fini dell'accesso allo scambio sono i requisiti che abbiamo indicato nell'articolo cui rimandiamo e che riportiamo qui per comodità di chi legge:

1) L'investitore deve essere classificabile al dettaglio in base alla MIFID;

2) L'acquisto delle obbligazioni deve essere stato effettuato tramite Mps o società del gruppo Mps;

3) L'acquisto deve essere intervenuto entro il 31.12.2105.

Ciò posto, se la situazione della lettrice soddisfa, come pensiamo, le tre condizioni, dovrebbe poter accedere alla transazione e al conseguente scambio azioni/obbligazioni senior.

Scriviamo dovrebbe perché lo scambio avviene pur sempre in seguito a una transazione tra Banca MPS e l'investitore, transazione volta a comporre una lite già in corso o a prevenire una lite potenziale.

Pertanto e' sempre possibile che la Banca escluda, in base a sue autonome valutazioni, i dipendenti dal novero dei soggetti destinatari della probabile offerta pubblica di transazione.

Dott. Carmelo Catalano



Testata giornalistica registrata al Tribunale di Monza - Copyright © 2017 Tutti i diritti riservati
AM FACTUAL SRLS C.F. 09708930962
Privacy