Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Skin ADV
Home



News Flash

Astaldi in rally dopo la cessione dell'Ospedale di Mestre

Seduta particolarmente brillante per il gruppo romano in scia ai benefici della vendita della concessione per il nuovo nosocomio della città veneta

Rosario Murgida
mercoledì 19 settembre 2018 14:27

Seduta di rally a Piazza Affari per il titolo Astaldi. Sui corsi azionari pesa una delle cessioni incluse nel piano di risanamento anche se non è quella tanto attesa della concessione del Ponte sul Bosforo, da cui dipende buona parte del piano stesso.

Ieri il gruppo romano delle costruzioni ha ceduto il 59,4% della società di progetto titolare della concessione per la costruzione del Nuovo Ospedale di Mestre per un controvalore in linea con quanto previsto nel programma di cessione degli asset in concessione del piano strategico 2018-2022.


In pratica, secondo Equita Sim, che raccomanda il titolo con un reduce e un target price di 2 euro, il prezzo della cessione è allineato con il valore di carico di circa 50 milioni e l'operazione genera tutta una serie di benefici come il deconsolidamento di 22 milioni di euro di debito ma l'azienda perde 120 milioni di crediti finanziari legati alla tariffe minime garantite dal contratto di concessione.

Alle 14,27 il titolo guadagna l'11,49% a 1,281 euro.



Testata giornalistica registrata al Tribunale di Monza - Copyright © 2018 Tutti i diritti riservati
AM FACTUAL SRLS C.F. 09708930962
Privacy