Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Skin ADV
Home



News Flash

Banche, nel 2018 cessioni record di Npl

Secondo un'analisi di Pwc il pressing di regolatori e mercato spingerà le banche italiane a cedere altri 50 miliardi di sofferenze nel 2019

S. N.
venerdì 7 dicembre 2018 11:56

Per le banche italiane il 2018 è stato un anno record in termini di cessioni di Npl, con oltre 70 miliardi di euro di sofferenze uscite dai loro portafogli.

La stima è contenuta in un'analisi di Pwc. Il nuovo primato è arrivato anche sulla spinta di maxi-operazioni come quelle lanciate da Mps (24,1 miliardi) e Intesa Sanpaolo (10,8 miliardi), a cui hanno fatto da corollario molte cartolarizzazioni con Gacs, tra cui spiccano quelle di Banco Bpm (5,1 miliardi), Ubi Banca (2,7 miliardi) e Bper (1,9 miliardi).

Secondo Pwc il pressing di regolatori e mercato spingerà le banche italiane a cedere altri 50 miliardi di sofferenze nel 2019, anno che potrebbe risultare decisivo anche per la riduzione degli utp (inadempienze probabili).



Testata giornalistica registrata al Tribunale di Monza - Copyright © 2018 Tutti i diritti riservati
AM FACTUAL SRLS C.F. 09708930962
Privacy