Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Skin ADV
Home



News Flash

Popolare Bari, progetto Spa rinviato al 2019

Il progetto di trasformazione slitta all'anno prossimo dopo la recente decisione del Consiglio di Stato

Rosario Murgida
venerdì 2 novembre 2018 16:10

Il progetto di trasformazione in società di per azioni della Banca Popolare di Bari slitta ancora.

Secondo quanto scrive stamani il quotidiano MF, il nuovo rinvio, dalla fine di dicembre alla prima metà dell'anno prossimo, è dovuto alla decisione del Consiglio di Stato di rimettere alla Corte di Giustizia Europea il giudizio sulla legittimità della riforma bancaria voluta dal governo Renzi.

Lo slittamento determina un congelamento non solo della governance dell'istituto pugliese ma anche del piano di riassetto voluto dai vertici guidati dal presidente Marco Jacobini e dall'amministratore delegato Giorgio Papa.

Su tavolo, sottolinea la testata, ci sarebbe anche un rafforzamento patrimoniale per un controvalore massimo di 350 milioni di euro da lanciare, però, solo con la nuova forma di società per azioni in modo tale da presentare agli investitori una storia di investimento convincente ed, eventualmente, individuare un azionista di riferimento.

Intanto, nonostante i ritardi, la banca ha avviato un processo per selezionare gli advisor. Per MF, in corsa ci sono Oliver Wyman e Rothschild.



Testata giornalistica registrata al Tribunale di Monza - Copyright © 2018 Tutti i diritti riservati
AM FACTUAL SRLS C.F. 09708930962
Privacy