Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Skin ADV
Home



News Flash

Esselunga riavvia l'iter per la quotazione

Il gruppo milanese della grande distribuzione organizzata avrebbe scelto una piccola boutique d'affari per riprendere il processo di sbarco in Borsa

Rosario Murgida
giovedì 11 ottobre 2018 09:42

Esselunga ha riavviato l'inter per la quotazione a Piazza Affari.

Secondo il Messaggero, la scorsa settimana il consiglio di amministrazione avrebbe dato il via a tutte le iniziative propedeutiche allo sbarco in Borsa scegliendo, tra l'altro, un advisor per individuare banche e consulenti. Si tratta della boutique d'affari londinese Zaoui & Co degli ex banchieri Michael e Yoël Zaoui, già in Morgan Stanley, Banque Rothschild e Goldman Sachs, che ora prenderanno contatti inizialmente con le banche, a partire da Intesa Sanpaolo, Unicredit, Credit Suisse, Mediobanca e Goldman Sachs.

Già qualche mese fa il dossier Borsa era arrivato al tavolo dei vertici aziendali e degli azionisti, in particolare in concomitanza con un riassetto della struttura organizzativa che ha posto fine alla contesa tra Giuliana e Marina Albera con Giuseppe e Violetta Caprotti, figli del primo matrimonio del fondatore Bernardo.


Un anno fa, è perfino spuntata un'offerta d'acquisto da 7,3 miliardi di euro da parte del gruppo cinese Yida e quindi non è escluso che anche ora i fratelli Zaoui valutino le manifestazioni di interesse presentate da concorrenti del calibro della Walmart e da fondi di investimento come Cvc e Blackstone.



Testata giornalistica registrata al Tribunale di Monza - Copyright © 2018 Tutti i diritti riservati
AM FACTUAL SRLS C.F. 09708930962
Privacy