Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Skin ADV
Home



News Flash

Fca investirà 5 miliardi di euro in Italia in 3 anni

Il responsabile dell'area Emea, Pietro Gorlier, ha fornito indicazioni precise sugli obiettivi del gruppo per la struttura produttiva italiana. Confermato l'arrivo a Mirafiori della 500 elettrica e a Melfi della Jeep Compass

Rosario Murgida
giovedì 29 novembre 2018 13:33

Il gruppo Fca ha in programma di investire in Italia oltre 5 miliardi di euro tra il 2019 e il 2021 per avviare la produzione, tra l'altro, della Fiat 500 elettrica a Mirafiori e della Jeep Compass a Melfi.

Le nuove produzioni, in parte anticipata da indiscrezioni di stampa negli ultimi giorni, sono state annunciate al termine dell'incontro organizzato a Mirafiori per illustrare ai sindacati le missioni produttive degli stabilimenti italiani nell'ambito del piano industriale 2018-2022 presentato a Balocco a giugno.

"Mirafiori rappresenterà la prima installazione della piattaforma full BEV che sarà applicata sulla nuova Fiat 500 e che potrà essere utilizzata per altri modelli a livello globale", ha commentato l'ad Mike Manley. "Ulteriori investimenti sui brand Jeep, Alfa Romeo e Fiat porteranno benefici derivanti dall'utilizzo della capacità produttiva esistente, dalle economie di scala e dalle efficienze sugli acquisti conseguenti all'utilizzo di un'architettura comune e dello stesso sistema Plug-in Hybrid Electric (PHEV)".


E' stato comunque Pietro Gorlier, responsabile dell'area Emea, a delineare nei dettagli il piano per l'Italia per i prossimi tre anni che prevede il lancio di 13 nuovi modelli o restyling di modelli esistenti e nuove motorizzazioni con impiego diffuso di tecnologia ibrida ed elettrica. Gli investimenti più importanti saranno lanciati già nelle prossime settimane e riguarderanno la produzione della nuova 500 elettrica (BEV) a Mirafiori, della versione europea della Jeep Compass a Melfi, sulla stessa piattaforma e con la stessa tecnologia PHEV utilizzati per la Jeep Renegade. Sfruttando la stessa piattaforma e tecnologia PHEV saranno anche avviate le attività propedeutiche alla produzione di un nuovo Suv compatto Alfa Romeo a Pomigliano d'Arco, dove sarà anche prodotta una Fiat Panda MHV (Mild Hybrid Vehicle). Gorlier ha annunciato anche un nuovo modulo produttivo a Termoli per i propulsori benzina FireFly 1.0 e 1.3 turbo, aspirati e ibridi.

"Gli interventi previsti su veicoli e motori faranno leva sulla capacità produttiva esistente, garantendo una solida missione produttiva a tutti i siti italiani e il raggiungimento dell'obiettivo della piena occupazione", ha affermato il gruppo, mentre Gorlier ha voluto sottolineare che "gli investimenti programmati in Italia nell'arco del Piano industriale, che sono incentrati sull'utilizzo di piattaforme comuni, flessibili ed elettrificate, serviranno a rinforzare l'orientamento del nostro footprint industriale in Italia verso i nostri marchi globali e i mercati internazionali. Partiremo nei prossimi mesi con un piano di formazione del personale incentrato proprio sulle tecnologie ibride ed elettriche. Sono convinto che insieme a tutti i nostri lavoratori saremo in grado di raggiungere i traguardi che ci siamo prefissati".

A Piazza Affari il titolo Fca continua a essere ben intonato: alle 13,48 guadagna lo 0,81% a 14,716 euro.



Testata giornalistica registrata al Tribunale di Monza - Copyright © 2018 Tutti i diritti riservati
AM FACTUAL SRLS C.F. 09708930962
Privacy