Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Skin ADV
Home



News Flash

Ieo, Mustier entra nel cda della Fondazione Del Vecchio

L'ad conferma le sue intenzioni di seguire il progetto di rafforzamento varato dal patron di Luxottica per l'istituto fondato da Umberto Veronesi

Rosario Murgida
giovedì 9 agosto 2018 09:59

Jean Pierre Mustier, amministratore delegato di UniCredit, entra nel consiglio di amministrazione della Fondazione Leonardo Del Vecchio, azionista con il 18,46% dell'Istituto Europeo di Oncologia.

Mustier sarebbe stato nominato nuovo consigliere pochi giorni fa in sostituzione di Alfredo Maria De Falco, responsabile delle attività di Corporate & Investment Banking Italia del gruppo bancario milanese. Con l'ingresso nel Cda il dirigente transalpino conferma quanto affermato recentemente al Sole 24 Ore: l'amministratore delegato punta infatti a seguire da vicino quanto sta avvenendo intorno all'istituto fondato da Umberto Veronesi.

UniCredit e la Delfin di Leonardo Del Vecchio puntano infatti a rafforzare lo Ieo con un progetto da 500 milioni di euro che sembra aver creato i presupposti per uno scontro tra gli azionisti. I soci storici  Mediobanca (25,37%), UnipolSai (14,37%), Intesa Sanpaolo (7,37%), Pirelli (6,06%), Banco Bpm (5,77%) e Mediolanum (4,62%) avrebbero infatti manifestato perplessità sulle intenzioni di Del Vecchio e Mustier.



Testata giornalistica registrata al Tribunale di Monza - Copyright © 2018 Tutti i diritti riservati
AM FACTUAL SRLS C.F. 09708930962
Privacy