Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Skin ADV
Home



News Flash

Intesa Sanpaolo sperimenta in Italia la prima carta di pagamento biometrica

In collaborazione con Mastercard e Gemalto, "riconosce" l'impronta digitale

S. N.
giovedì 8 novembre 2018 11:03

Intesa Sanpaolo e Mastercard hanno presentato oggi al Salone dei Pagamenti di Milano il primo progetto pilota di carta contactless con tecnologia biometrica realizzato in Italia. Un test che coinvolge utenti nelle città di Torino, Milano e Roma per un periodo di 16 settimane.

La nuova carta biometrica unisce in sostanza le caratteristiche della tecnologia con chip a quelli della biometria per verificare in modo comodo e sicuro l'identità del titolare.

In questo caso la tecnologia biometrica utilizzata si basa sul riconoscimento delle impronte digitali, come già avviene per alcuni sistemi di pagamento con il cellulare. Cinzia Bruzzone, responsabile Retail di Intesa Sanpaolo, ha sottolineato come la banca abbia "compiuto il primo passo" per introdurre in Italia una carta con questa tecnologia.

Il progetto pilota Intesa Sanpaolo-Mastercard, realizzato con il supporto di Mercury Payment System, si avvale inoltre del contributo di Gemalto, che ha fornito la tecnologia per la realizzazione delle nuove carte biometriche e gli strumenti necessari per la memorizzazione dell'impronta digitale sul chip.



Testata giornalistica registrata al Tribunale di Monza - Copyright © 2018 Tutti i diritti riservati
AM FACTUAL SRLS C.F. 09708930962
Privacy