Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Skin ADV
Home



News Flash

Mediaset, ritorno al dividendo

Il gruppo del Biscione pronto a staccare una cedola a valere sul 2018. Per il Cfo Giordani "se non dovese succedere niente, siccome l'anno è andato bene, il dividendo ci sarà"

S. N.
venerdì 14 settembre 2018 09:11

Mediaset si appresta a tornare al dividendo staccando una cedola a valere sul 2018. Lo ha detto ieri sera il Cfo Marco Giordani a un presentazione dei palinsesti delle radio.

"Se non dovesse succedere niente, siccome l'anno è andato bene, il dividendo ci sarà", ha detto il direttore finanziario confermando in modo abbastanza chiaro le prime indicazioni arrivate nel luglio scorso dall'ad Pier Silvio Berlusconi, che tuttavia aveva preferito non sbilanciarsi.

Il gruppo ha visto ad agosto ricavi pubblicitari in aumento del 4%, così come nei primi otto mesi del 2018, e stima per l'anno un andamento positivo.

Dopo l'acquisizione di Radio Montecarlo, viene inoltre confermato che il polo delle radio targate Mediaset crescerà all'estero, per ragioni di antitrust. Nel mirino c'è la Spagna.

Nessuna trattativa concreta in corso, invece, per il progetto di un'aggregazione paneuropea di tv generaliste.


Infine Giordani ha aperto a una possibile riconciliazione con Vivendi sul mancato acquisto della piattaforma Premium e della successiva scalata dei francesi, poi costretti a sterilizzare la loro quota nel Biscione eccedente il 10%. La prossima udienza sul caso Premium è fissata per il 23 ottobre al tribunale civile di Milano e secondo Giordani "se si presentano siamo convinti che una soluzione la troviamo, basta la volontà".

In Borsa alle ore 9,11 le azioni Mediaset salgono dello 0,755 a 2,55 euro con il ftse Mib sulla parità.



Testata giornalistica registrata al Tribunale di Monza - Copyright © 2018 Tutti i diritti riservati
AM FACTUAL SRLS C.F. 09708930962
Privacy